Borse europee: le continue tensioni politiche bloccano il mercato

Partenza in calo per le Borse europee, le tensioni tra Corea del Nord e Usa provocano timori e avversioni al rischio, bloccando il mercato. In avvio a Londra l’indice Ftse100 cede 1 punto percentuale, a Francoforte il Dax lo 0,54% e a Parigi il Cac40 scivola dello 0,86%. Ieri sera Wall Street ha accusato il peggior calo giornaliero dallo scorso 17 maggio, quando scoppiò il Trumpgate. Il clima di “paura” prosegue questa mattina anche sui listini asiatici (Tokyo è chiusa per festività nazionale). Guardando agli appuntamenti odierni, il market mover è rappresentato dall’inflazione negli Stati Uniti. In attesa di sviluppi geopolitici, a risentirne come sempre è il mercato globale.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.